M° Giorgia De Rossi

Giorgia De Rossi

GIORGIA DE ROSSI 

Nata a Castel del Piano (GR) nel 1986, si trasferisce alla Spezia per approfondire gli studi in sassofono presso il Conservatorio di musica “G. Puccini”, dove si diploma nel marzo 2012 sotto la guida del M° Marco Falaschi, ottenendo il massimo dei voti e la lode. Si perfeziona con esponenti di fama internazionale del sassofono classico quali A. Moretti, E. Rosseau, F. Mondelci, V. David. Vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali si aggiudica il 2° posto al X Concorso Nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino (2009), il 1° premio al Concorso Internazionale di Sassofono “VI edizione del Festival Armonicamente in musica” di Sestri Levante (2010) e il 1° premio assoluto al III Concorso internazionale “Giovani Musicisti” città di Treviso (2011). Nell’ ottobre 2010 vince la borsa di studio “Amici di Sara” e nel 2011 le viene conferito il Premio Primavera “Donne Leader Spezzine” per essersi distinta in campo musicale come giovane talento emergente. 

Esegue in qualità di solista il Concerto Op. 109 di Glazunov per sax e orchestra presso l’Accademia delle Belle Arti di Carrara e il Teatro “Cinema Nuovo” della Spezia. Nello stesso anno viene chiamata a suonare con l’Orchestra Nazionale Italiana e l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto.
Dal 2001 è componente stabile del “Sax Off Limits”, ensemble di sassofoni che sotto la guida del M° A. Bacci si è esibito per importanti festival, associazioni musicali ed enti in Italia e all’estero, ricevendo apprezzamenti in particolare per l’originalità interpretativa e la vastità del repertorio. 

Dal 2006 entra a far parte dell’ “Arcadia Wind Orchestra”, orchestra di fiati del Monte Amiata nella quale tutt’ oggi partecipa attivamente. Viene in seguito chiamata a collaborare con l’ “Orchestra dell’ Istituto Poliziano” di Montepulciano diretta dai Maestri L. Garosi e F. Traversi. Sia con il “Sax Off Limits” che con l’ “Arcadia Wind Orchestra” registra un CD. 

Avvicinandosi al linguaggio della musica contemporanea, collabora per un periodo con l’ensemble “Musica Futura” sotto la guida del M° A. Nicoli e nell’ ottobre 2017 si esibisce presso il Pirelli Hangar Bicocca di Milano, con l’ “Orchestra dei 100 Sassofoni” diretta dal M° M. Angius eseguendo “Studi per l’intonazione del mare” del compositore S. Sciarrino. 

Fin dai primi anni di studio in conservatorio si dedica alla musica da camera suonando in duo con la fisarmonica e con il pianoforte, ma da sempre prediligendo il quartetto di sassofoni. Debutta così nel 2007 con le “Sax Fatal”, quartetto tutto al femminile al quale viene dedicata l’opera “Saxes (Fatal), start on the beat!” del M° G. Planesio, eseguita come prima assoluta. Prosegue con il “Quartetto Puccini” poi con il “Sax Beat Quartet” e attualmente con il “Saxie Quartet” svolgendo negli anni un’ intensa attività concertistica che l’ ha portata ad esibersi per importanti festival e rassegne musicali: Festival Internazionale di Musica e Teatro “Toscana delle Culture”, Festival Internzionale “Santa Fiora in Musica”, Rassegna “Giovani Artisti” città della Spezia, Festival Internazionale del fumetto “Romics” di Perugia, “Festival Musicale” di Portovenere, Festival “Musica e suoni” di Sarzana, Festival Provinciale “I luoghi della musica”, “Con-Vivere” Carrara Festival, Festival Internazionale del fumetto “Lucca Comics”, Festival “la poesia, la musica, la Liguria”, Rassegna Internazionale Yoursoundscape “Suoni Inauduti 2010” di Livorno, “Rassegna concertistica d’Autunno” città della Spezia, “Festival del Sax” di Empoli, “XLVI Festival internazionale del Jazz” di La Spezia, “39° Cantiere Internazionale d’ Arte” di Montepulciano, “Amiata Festival 2015”. 

Interessata al linguaggio jazzistico, recentemente entra a far parte dell’ “Orchestrana” sotto la direzione del M° M. Avanzini.
Dal 2013 intraprende lo studio dell’ oboe con il M° F. Oriani presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma e partecipa alle masterclass tenute dai Maestri D. Ciacci, F. Thouand, R. Ortega Quero, G. Ghetti. Interessata alla musica antica, studia attualmente oboe barocco presso il Conservatorio di musica “L. Marenzio” di Brescia sotto la guida del M° A. Mion. Svolge da anni docenza nelle scuole medie a indirizzo musicale, da quest’ anno è docente di sassofono presso l’ “I. C. San Marcello Pistoiese” (PT).