M° Giovanna Pellai

Si diploma in pianoforte sotto la guida del M° Daniel Rivera.

Dopo il diploma compie due anni di tirocinio presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Pietro Mascagni” di Livorno, sempre nella classe del suo Maestro.

Interessata alla didattica, e soprattutto al rapporto sereno del bambino nei confronti della musica, parallelamente allo studio del pianoforte s’interessa alle metodologie musicali storiche destinate all’infanzia (Music Learning Theory di Edwin E. Gordon, Orff, Dalcroze, Goitre ecc.) partecipando a numerosi corsi e seminari con vari docenti tra cui Mario Piatti, Enrico Strobino, Ciro Paduano, Grazia Rossi e altri.

Di prossima pubblicazione un suo metodo pensato esclusivamento per l’avvicinamento alla musica attraverso al pianoforte, per i bambini dai 2 ai 4 anni.

Approfondisce lo studio e la conoscenza dei più recenti metodi per pianoforte, che gli saranno di stimolo per inventare, sperimentare e costruire il proprio percorso di insegnamento, destinato principalmente all’avvicinamento del bambino piccolo al pianoforte in maniera giocosa, spontanea e fantasiosa.

Nel 1992 è co-fondatrice dell’Accademia Musicale “Amadeus” di Cascina, (PI) dove insegna fino al 2000. I suoi allievi si sono sempre classificati nei primi posti nelle graduatorie dei concorsi pianistici, quali Concorso Riviera Etrusca, Concorso di Vicopisano, Concorso pianistico di Uliveto, Concorso musicale di Campi Bisenzio, Concorso della Versilia ecc…

Nel 2000 è chiamata dall’ Accademia Musicale “Giulio Caccini” di Montopoli in Val d’Armo (PI) dove, oltre a insegnare, svolge il ruolo di direttrice artistica, ideando e organizzando attività concertistiche e culturali (Stagione concertistica “Sonora”, concerti per “Gustopolis”, “Piccole mani per grandi sorrisi”, “Cipria” concerti di musica classica dedicati alle donne compositrici e musiciste, e la prima edizione della Festa Europea della Musica in collaborazione con l’amministrazione comunale di Montopoli e la Provincia di Pisa).

Sempre per l’Accademia Giulio Caccini organizza master class di perfezionamento con docenti di fama internazionale come Karl Betz, Daniel Rivera, Irina Ossipova, Stefano Agostini, Mauro Grossi e Matteo Mela.  Nel 2006 collabora con Medarte per la produzione di “Rito di Primavera”, musica dal vivo della “Sacre du Printemps” di Stravinsky eseguita dal M° Daniel Rivera al pianoforte, coreografie e scenografie di Flavia Bucciero, in collaborazione con “Sky Classica TV”.

Nel 2010 si dedica a un progetto culturale di ampio respiro, di cui è ideatrice: il “Martha Argerich Presents Project” sostenuto dalla grande pianista argentina Martha Argerich, progetto che offre borse di studio per giovani pianisti argentini, in collaborazione con la sezione culturale del Governo di Buenos Aires e il Progetto Martha Argerich di Lugano (CH) dove è responsabile organizzativa delle master class tenute dai M° Daniel Rivera, Alan Weiss, Yura Margulis, Gabriele Baldocci e Remo Remoli presso il Conservatorio della Svizzera Italiana.

Attualmente è docente presso l’Accademia Aimart di Roma, l’Accademia Geminiani di Altopascio (LU), la Civica Scuola di Musica di Capannori (Lucca) e la scuola di Musica dell’Associazione “Musica Ritrovata” di Livorno.